Le vittime del dimenticato genocidio armeno ricordate dalla minoranza abcasa

Più di 50 persone hanno partecipato a una cerimonia commemorativa presso la Chiesa apostolica armena a Gagra il 24 aprile, in memoria delle vittime del genocidio armeno. Levon Galustyan, un membro del parlamento abkhazo, ha riferito a Sputnik Radio che: “Le persone erano venute per il richiamo della loro anima, senza essere obbligate”.

Secondo Galustyan, il riconoscimento del genocidio armeno è necessario affinché tali eventi non si ripetano più. “C’è speranza nel cuore di ogni armeno e pensatore libero che un giorno questo storico evento sarà riconosciuto anche in Turchia”, ha detto. “Gli armeni Hamshen che vivono in Abkhazia, compresa la mia famiglia, sono i discendenti diretti delle vittime del genocidio nell’Impero ottomano”.

Il legame che unisce lo stato armeno e quello de facto formalmente riconosciuto dell’Abkhazia ancora oggi è molto profondo, così come la storica rivalità con la Turchia, a causa di uno dei più grandi crimini commessi durante la Prima Guerra Mondiale dall’allora Impero Ottomano, che ad oggi lo stato di Erdogan non vuole riconoscere e considera mera propaganda estera contro la propria nazione.

Fonti: News.am, Sputnik News

Sostieni il nostro giornalismo indipendente su Patreon, la più grande piattaforma online dedicata alle donazioni!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...