Covid-19: ecco come proteggere i “guardiani dell’Amazzonia”

Di fronte all’esplosione della pandemia di Coronavirus anche in Brasile, Planète Amazone associazione dedicata alla protezione delle foreste, dell’ambiente, del clima, della biodiversità e delle generazioni future tra i popoli indigeni, continua la sua campagna di inviti alle donazioni per solidarietà con le popolazioni indigene, decimate in queste ultime settimane dal virus. Di questo nuovo ed inedito genocidio etnico ne abbiamo parlato abbondantemente qui: Un nuovo genocidio alle porte: i popoli indigeni dell’Amazzonia ai tempi del Coronavirus

I fondi raccolti nell’ambito della campagna di Planète Amazone: “Covid-19: proteggere i Guardiani dell’Amazzonia” consentiranno alle persone o alle comunità interessate di garantire il loro autocontenimento. Lo stretto rispetto per questo isolamento è vitale poiché i nativi, a causa della loro fragilità immunitaria e della loro estrema precarietà in termini di accesso alle cure sanitarie, sono le vittime ideali per il Covid-19.

L’urgenza è dunque assoluta, dato il peggioramento della crisi sanitaria nei paesi amazzonici e in particolare in Brasile, il paese in cui la progressione della pandemia è la più devastante (le cifre del governo per i decessi legati a Covid-19 sono ampiamente sottovalutate) e dove il tasso di mortalità degli indigeni colpiti da Covid-19 è due volte più alto rispetto al resto della popolazione.

Dopo aver reso possibile finanziare una fornitura di emergenza per molti villaggi di Kayapos, rispondendo all’appello del cacique Raoni, la campagna Planète Amazone entra quindi nella sua fase due: “The Guardians Alliance”. Questa operazione consentirà all’associazione di fornire assistenza a diverse comunità indigene che sono membri dell’Alleanza dei Guardiani di Madre Natura, fondata nel 2015 per consentire alle popolazioni indigene e agli ambientalisti di tutto il mondo di parlare al mondo uniti, per rafforzare la loro lotta comune contro i cambiamenti climatici.

Questa seconda operazione è stata lanciata in collaborazione con FEPHAC (Federação do Povo Huni Kuí do Acre), Arpin Sul (Articulação dos Povos Indigenas da Região Sul) e AGMN (Alliance of Guardians of Mother Nature) e porterà benefici a tutte le comunità indigene e alle persone rappresentate da queste organizzazioni. L’obiettivo finale della raccolta fondi dell’operazione “The Guardians Alliance” è fissato a 30.000 Euro. L’importo visualizzato sulla pagina dei fondi già raccolti include la somma di € 30.000 raccolti per la prima operazione della campagna, denominata “Kayapo-Metuktire”. Per la seconda fase dell’operazione, “The Guardians Alliance”, il tetto della donazione è aumentato a € 60.000. Pertanto, fa sapere l’associazione in una nota ufficiale, i fondi compresi tra 30.001 e 60.000 Euro saranno interamente assegnati alle spese per l’operazione “The Guardians Alliance”.

Per saperne di più sul progetto di Planète Amazone, clicca qui: INFO

Per effettuare una donazione libera, clicca qui: DONAZIONE

Fonti: Helloasso.com

Sostieni il nostro giornalismo indipendente su Patreon, la più grande piattaforma online dedicata alle donazioni!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...