Sostieni la causa tibetana! A Natale scegli La Bottega del Tibet

Tempo di Lettura: 3 Min.

Circa 50 anni fa, si consumava la conquista del Tibet ad opera del nuovo regime cinese di Mao, la quale avrebbe comportato centinaia di migliaia di morti, feriti e dispersi, nonché l’esilio per sempre del Dalai Lama dalla propria terra natia. Ad oggi, sono moltissime nel mondo le associazioni che difendono in prima persona la causa della comunità tibetana, ma in Italia la Bottega del Tibet (www.labottegadeltibet.com) porta avanti uno dei progetti più innovativi del web! E, soprattutto a Natale, offre ai suoi visitatori tantissimi prodotti artigianali per aiutare direttamente i lavoratori tibetani e nepalesi!

L’OPPRESSIONE CINESE

La causa tibetana è ormai divenuta famosa in tutto il mondo, proprio a causa della conquista e delle brutali repressioni e persecuzioni operate negli anni dal regime comunista cinese al popolo dell’altopiano himalayano. Dopo la conquista di Lhasa, la capitale del Tibet, avvenuta nel 1950 ad opera dell’Esercito di Liberazione Nazionale di Mao, vi furono nel tempo numerose rivolte ad opera del popolo tibetano, che considerava a tutti gli effetti quella cinese una conquista illegittima e criminale. Il risultato, nel giro di pochi anni, fu devastante per tutta la comunità: più di 50.000 vittime tibetane e circa 65.000 persone deportate dalla Cina, fatte sparire nella capitale Pechino e mai più ritrovate, a causa della loro insubordinazione al nuovo regime dittatoriale. Da allora, la cultura e la religione buddhista tibetana si diffusero gradualmente in tutto il mondo, anche grazie all’importanza e all’affermazione della massima carica religiosa, tutt’oggi in esilio in India: il XIV Dalai Lama, Tenzin Gyatso.

LA BOTTEGA DEL TIBET

Nel mondo sono sorte centinaia di organizzazioni no profit, associazioni culturali e siti web che supportano la causa tibetana, per evitare l’estinzione della millenaria cultura religiosa degli altopiani del Tibet, ancora oggi unica nel suo genere.

La Bottega del Tibet nasce a Brescia nel 2011, dall’idea e dallo scopo di mantenere viva la cultura tibetana. Dopo un viaggio a Dharamsala, sede del Governo Tibetano in Esilio e luogo scelto per la costruzione del maggiore tra i TCV (Tibetan Children’s Villages), i titolari del negozio decidono di voler fare di più a sostegno della causa #freetibet.

Il piccolo negozio si occupa da allora di vendita di prodotti artigianali nepalesi, tibetani ed indiani che vengono accuratamente selezionati. L’obiettivo infatti non è solo la vendita, ma anche l’informazione e l’aspetto filosofico/cultura di questo popolo, proprio per questo i titolari si sono da sempre impegnati nell’organizzazione di Corsi di Buddhismo (dalle basi al più avanzato) in collaborazione con i monaci del Ghe Pel Ling di Milano, corsi e serate sonore con le Campane Tibetane, e soprattutto nella pubblicazione online di materiale che può essere di grande interesse per tutto il nostro pubblico di sostenitori.

Le notizie riguardo al Tibet e le oppressioni delle minoranze etniche da parte della Cina sono spesso dimenticate, tralasciate nelle ultime pagine dei giornali o addirittura non vengono menzionate, La Bottega del Tibet si pone l’obiettivo far rimanere il più possibile informati attraverso i social e i gruppi, per poter condividere tutto il materiale riguardante il Tibet.

Purtroppo a causa del Covid19 quest’anno è stata dura: il negozio fisico di Brescia,
importantissima realtà, è stato chiuso per vari mesi. L’esperienza con il pubblico online è dunque diventata fondamentale, con servizi innovativi mai provati fino ad ora e che forse anche la maggior parte delle persone scopre ed ha scoperto solamente in questo periodo (prenotazione con ritiro all’esterno, consegna a mano nella zona di Brescia centro).

Grazie ad un’attenta ricerca del prodotto per originalità ed unicità, uniti alla grande passione che accompagna ogni giorno il team, tutti i clienti sono soddisfatti!

I PRODOTTI

Alcuni tra i prodotti tipici sono le tradizionali coperte in lana di Yak,un bovino caratteristico delle zone himalayane che vive ad alta quota e alle temperature più rigide del pianeta. Da sempre presenti in negozio, si dividono in piccole, medie e grandi. Le più grandi coprono interamente un letto singolo, le medie possono essere utilizzate sia come coperta da divano che come scialle grande, le più piccole diventano comodamente uno sciarpone o una copertina per una sola persona.

Ovviamente la lana viene trattata e colorata, ma rimane caratterizzata da una morbidezza e da un calore che non abbiamo mai riscontrato in altri prodotti. In più la particolarità di questo articolo è che ogni coperta rappresenta un pezzo unico: per questo sul sito della Bottega del Tibet esse sono tutte numerate, proprio perché sarà impossibile trovare due tonalità uguali. Simili forse, ma mai identiche. Questo permette ad ogni persona di avere la propria coperta, quasi come se fosse stata fatta apposta per il destinatario!

Due esempi di coperte tra le centinaia disponibili sul sito della Bottega del Tibet

Altro prodotto che fa parte della cultura tibetana e la rappresenta in tutto il mondo, è la Campana Tibetana, o Singing Bowls. Utilizzata sia come strumento musicale che come strumento per i massaggi vibrazionali o bagni sonori, è un ancestrale oggetto della tradizione tibetana: le sue origini e il suo utilizzo primario ci è sconosciuto, ma molto probabilmente ha sempre accompagnato le melodie e i mantra durante le cerimonie religiose. Anche per quanto riguarda le Campane, La Bottega del Tibet cerca di selezionare sempre le migliori e solamente quelle battute a mano, che vengono vendute sempre accompagnate da batacchio e cuscino in broccato. Realizziamo dei video con l’accompagnamento di Marco Buratti, esperto nel campo, che offre consigli pratici ed indicazioni sulle proprietà di ogni campana ed il miglior impiego che potrà soddisfare.

Particolare attenzione è inoltre posta alle tradizionali campane tibetane, le quali sono inoltre disponibili sull’e-shop nella formula «ascolta prima di acquistare». Si tratta di un innovativo processo di vendita online, attraverso il quale viene presentata con un video la singola campana, un po’ come se ci si trovasse veramente in negozio. Grazie alla ricerca di un contatto sempre più diretto, seppur in forma online, la Bottega del Tibet dimostra attaccamento alla tradizione, cura per il cliente, dedizione alla causa tibetana e rappresenta un valido aiuto nel mantenere viva la loro millenaria cultura nel mondo.

In un negozio di articoli orientali non è possibile non avere incensi naturali e mala, rigorosamente tutti realizzati artigianalmente in Nepal o dai villaggi degli esuli tibetani nel Nord dell’India, naturali, selezionati e senza petrolati all’interno. Provengono tutti dalla lavorazione così detta “masala” La realizzazione di questo incenso naturale è totalmente naturale, con un mix di erbe naturali selezionate, erbe Himalayane raccolte in alta quota nelle regioni di Nepal e Tibet.

Sono inoltre disponibili una varietà di prodotti unici: dalle borse e zaini in canapa e cotone, ai portachiavi; dalle ruote delle preghiere alle borracce termiche; dalle lampade di sale ai book fotografici tibetani e molto altro ancora. Sul sito sono sempre in vendita anche alcuni articoli che vengono definiti “Caratteristici” e cambiano continuamente, perché spesso sono limitati solamente ad uno o due di questi oggetti, quindi si esauriscono in fretta. Si tratta spesso di Ruote di Preghiera, da mano oppure da appoggiare sui mobili, bauletti realizzati e pitturati a mano con magnifiche fantasie tibetane, oggetti rituali (dorje o ghao).

Un altro articolo molto apprezzato dai clienti è la Calza Naturale: in questo caso la provenienza non è himalayana, ma si tratta di un prodotto realizzato in Italia. Si tratta di un ottimo prodotto ad un prezzo ragionevole: naturale, ecologico e davvero molto resistente. Sono infatti disponibili varie versioni: le calze in Alpaca e Cotone, ma anche calze MIX (Alpaca, Cotone, Canapa e Pecora) non tinte, che quindi mantengono intatte tutte le loro proprietà.

Per concludere, non poteva mancare una buona scelta di gioielli: sia orecchini che collane tradizionali, ma anche le “Japamala” ossia le caratteristiche collane/rosari. Vengono realizzate nei materiali più preziosi e con le più belle pietre dure, ma anche con legno di Rosa, legno di sandalo o semplici semi di Rudra.

Due esempi di gioielli disponibili

Ma questi sono solamente alcuni delle centinaia di prodotti che si possono trovare sul sito www.labottegadeltibet.com e speriamo che possano ispirare i nostri lettori nella scelta di regali di natale originali e diversi dal solito!

TRA TRADIZIONE E SOCIAL NETWORK

La Bottega del Tibet è presente inoltre sui principali social: da Facebook (più di 8000 Likes) a Instagram (più di 2500 Followers), fino a Youtube, dove è stato recentemente aperto un canale interattivo in cui viene diffusa la cultura tibetana in ogni forma, dalla promozione e descrizione di prodotti tipici tradizionali, alla narrazione di storie e leggende religiose. In forma telematica (tramite pratiche video-lezioni) e di persona nella propria sede, sono anche disponibili dei pratici corsi di Buddhismo e di meditazione con esperti monaci tibetani, per tutti coloro interessati a conoscere più dettagliatamente questo mondo.

La cura per il proprio blog, che fornisce notizie, citazioni, pensieri ed opinioni con più persone interessate alla causa tibetana, sommata alla unicità del proprio store online, alla molteplicità dei servizi offerti e all’utilizzo di una mailing list non invasiva, fanno della Bottega del Tibet non solo uno dei molteplici negozi online, ma un vero e proprio portale culturale e commerciale, attivo a 360° per valorizzare e promuovere la causa tibetana nel mondo. Infatti, come ci ha confermato in una recente intervista il suo fondatore:

“Il nostro approccio è legato alla causa «FreeTibet», la quale vuole sensibilizzare l’opinione su questa ingiusta violazione di tutti i diritti umani che la Cina ha compiuto verso un popolo felice, senza un esercito e, a quanto pare, dimenticato dalle grandi organizzazioni internazionali.”

Chiunque fosse interessato e volesse scoprire ulteriori informazioni può visitare il sito internet ufficiale: www.labottegadeltibet.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...