Importante sito web di Hong Kong bloccato dalla Cina, timori per l’accesso ad internet in città

Un sito web dedicato alla pubblicazione di resoconti di prima mano del movimento pro-democrazia di Hong Kong ha avvertito i suoi utenti di prepararsi per blocchi Internet, filtri e censure su larga scala in futuro. La Cina infatti potrebbe esportare il suo Great Firewall verso la città ai sensi di una legge draconiana sulla sicurezza nazionale, entrata in vigore il 1° luglio del 2020.

L’arresto e il rilascio di Jimmy Lai, il magnate pro-democrazia di Hong Kong

La polizia di Hong Kong ha arrestato questo lunedì nella propria abitazione il magnate dei media Jimmy Lai e ha contemporaneamente fatto irruzione negli uffici del suo giornale più famoso. Ma cosa significa tutto ciò? Si tratta, al momento, dell’arresto dell’esponente di più alto profilo tra gli attivisti per la democrazia della città, dopo il via libera della legge sulla sicurezza nazionale che ha alimentato le tensioni tra Cina e Stati Uniti.