L’odissea senza fine degli yazidi

In seguito al genocidio del 2014, questo popolo da sempre perseguitato si appresta a far ritorno nella propria terra di origine, ai piedi del monte Jebel Sinjar. Purtroppo, però, il ritorno a casa è più difficile del previsto.

Confermato il primo caso di Covid-19 nella Siria nord-orientale: Allarme rosso per tutto il Kurdistan

Il 16 aprile scorso, l’autorità sanitaria dell’autogestione della Siria settentrionale ha diagnosticato il primo caso confermato di COVID-19 nella Siria nord-orientale, attraverso il comunicato dell’Ufficio Regionale dell’OMS. Il contagiato è un uomo di 53 anni della città di Al-Hasakah ed i sintomi erano debolezza generale con febbre, tosse, difficoltà respiratorie, mal di gola, dolori muscolari,…